TARES

L´art. 14 del D.L.n. 201/2011, convertito con la Legge 22/12/2011 n. 214, e modificato dal D.L. 35 dell´08/04/2013 n.35, ha istituito a decorrere dal 1° Gennaio 2013 il Tributo Comunale sui rifiuti e sui servizi “TARES” in sostituzione della Tassa rifiuti solidi urbani (TARSU).

Il nuovo tributo è dovuto da chiunque, persona fisica o giuridica, possieda, occupi o detenga a qualsiasi titolo locali o aree scoperte ad uso privato o pubblico, a qualsiasi uso adibiti, suscettibili di produrre rifiuti urbani e assimilati;

Il nuovo sistema di prelievo prevede la copertura integrale dei costi relativi al servizio di gestione dei rifiuti;

La tariffa viene calcolata utilizzando il metodo normalizzato approvato con D.P.R. 158/1999, che prevede una quota fissa , che si riferisce alle componenti generali del costo dl servizio (investimenti e relativi ammortamenti, spazzamento stradale, ecc..) e, da una quota variabile che copre i costi del servizio rifiuti, quali raccolta, riciclo, smaltimento, per le utenze domestiche e per le utenze non domestiche;

Per le utenze domestiche il conteggio tiene conto delle superfici occupate e del numero dei componenti il nucleo familiare. Sono previste tariffe differenti per i nuclei con 1,2,3,4,5 e 6 o più occupanti. Per le utenze non domestiche si tiene conto delle superfici dei locali occupati e della tipologia di attività svolta;

Ai fini dell´applicazione del tributo si considerano le superfici dichiarative o accertate ai fini della Tassa per lo smaltimento dei rifuti solidi urbani di cui al D.Lgvo n.507/93 (TARSU).

Con deliberazione di Consiglio Comunale nr. 17 del 23/05/2013 per il corrente annno 2013, si è stabilito che il pagamento della Tares dovrà essere versato con le scadenze di seguito indicate:

– 1° rata acconto con scadenza 16/07/2013
– 2° rata acconto con scadenza 16/09/2013
– 3° rata acconto con scadenza 16/12/2013

Con la rata a saldo il contribuente sarà tenuto al versamento della maggiorazione standard della quota di € 0,30 per mq da versare interamente allo Stato in un´unica soluzione con modello F24 o bollettino postale di cui all´art. 14, comma 35, del D.L. 201/2011.

Per ogni eventuale chiarimento, potrete contattare l´Ufficio Tributi del Comune di Rosate ai seguenti recapiti:
– Dott.ssa Monica Filleti tel. 02/9083046 (monicafilleti@comune.rosate.mi.it);
– Rag. Simona Bodini tel. 02/9083058 (simonabodini@comune.rsate.mi.it);

L´ASSESSORE AI TRIBUTI IL FUNZIONARIO RESPONSABILE
Avv. Claudio Venghi Dott.ssa A. Simonetta Panara
ALLEGATI
CC 24 09 07 13 APPROVAZIONE REGOLAMENTO PER DISCIPLINA TRIBUTO SUI RIFIUTI E SERVIZI – TARES
CC 25 09 07 13 APPROVAZIONE PIANO ECONOMICO FINANZIARIO DEL TRIBUTO COMUNALE SU RIFIUTI E SERVIZI E RELATIVA ARTICOLAZIONE TARIFFARIA ANNO 2013
CC 17 23 05 13 TRIBUTO COMUNALE SUI RIFIUTI E SERVIZI – TARES – DISCIPLINA APPLICAZIONE TRIBUTO – ANNO 2013